CALDAIE

PANNELLO SOLARE AD ARIA

IL PANNELLO SOLARE AD ARIA, È CANALIZZABILE IN MODO SEMPLICE E VELOCE, CON UN COSTO DI ACQUISTO BASSO E SOPRATTUTTO FUNZIONALE.

TRA LE CARATTERISTICHE POSITIVE E VANTAGGIOSE DEL PANNELLO SOLARE AD ARIA, VI SONO I COSTI DI MANUTENZIONE NEL TEMPO I QUALI SONO COMPLETAMENTE PARI A ZERO!

PER RISCALDARE UNA STANZA DI 20 METRI QUADRI, CON ALTEZZA MASSIMA DI METRI 3, OCCORRE UNO SPECCHIO SOLARE DI SUPERFICIE ABBASTANZA PICCOLA.

I LATI POSITIVI DELL’INSTALLAZIONE DI UN PANNELLO SOLARE AD ARIA? LA POSSIBILITÀ DI FAR CAMBIARE L’ARIA STAGNANTE NEGLI AMBIENTI IN MODO CONTINUATIVO, EVITANDO LA FORMAZIONE DI MUFFE. UN ARIA SEMPRE PULITA, SOPRATTUTTO CALDA POTREBBE ABBATTERE I I CONSUMI DEL RISCALDAMENTO DEL 50% E OLTRE.

» Read more

65% DETRAZIONE PER IL RISPARMIO ENERGETICO

65%: detraibilità sulle spese per il risparmio energetico

 

La detrazione fiscale del 65% concessa nel Modello 730 sugli interventi mirati alla riqulifica energetica degli edifici (ma che non dà diritto al bonus mobili) è stata prorogata per effetto della Legge di Bilancio sino al 31 dicembre 2019 per i lavori sulle singole unità immobiliari.

INTERVENTI DETRAIBILI –
 L’agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni d’imposta nella misura del 65% delle spese sostenute, da ripartire in rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione diverso a seconda degli interventi previsti. In ogni caso, come tutte le detrazioni d’imposta, l’agevolazione è ammessa entro il limite che trova capienza nell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi. In sostanza, la somma eventualmente eccedente non può essere chiesta a rimborso. Si tratta di riduzioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) e dall’Ires (Imposta sul reddito delle società) concesse per interventi che aumentino il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti e che riguardano, in particolare, le spese sostenute per:

» Read more

CONTROLLO CALDAIA FIUMICINO

CONTROLLO CALDAIA E IMPIANTO TERMICO A FIUMICINO. DITTA CHE OPERA NEL SETTORE TERMOIDRAULICO, LA QUALE ESEGUE CONTROLLO IMPIANTI TERMICI E CALDAIE FINO A 35 KW, A GAS.

AGGIORNAMENTO LIBRETTO DI IMPIANTO PER LA CLIMATIZZAZIONE INVERNALE, OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CONFORME A QUANTO PREVISTO DAL DECRETO 16 APRILE 2013 N.74. 

ANALISI DI COMBUSTIONE E RAPPORTO DI EFFICIENZA ENERGETICA TIPO I (GRUPPI TERMICI) CONFORME AL DECRETO 10 FEBBRAIO 2014 ALLEGATO II (ART.2)

MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA CALDAIA ED EVENTUALMENTE CONTRATTO DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA

SOSTITUZIONE CALDAIA CON POSSIBILITÀ DI FRUIRE DELLA DETRAZIONE DEL 50% ECOBONUS 2019 / 2020 SUL TOTALE DELLA SPESA SOSTENUTA. PRATICA ENEA INCLUSA DA NOI COMPILATA E INVIATA. » Read more

CIRCOLATORE CALDAIA BLOCCATO

CIRCOLATORE CALDAIA BLOCCATO? CAUSE E RIMEDI!

Circolatore caldaia o pompa caldaia? Questo è il problema da risolvere prima di tutto! Spesso con acqua non del tutto perfetta presente all’interno dell’impianto, la girante dopo diversi mesi di inattività, si blocca! Come ovviare al problema bloccaggio girante?

L’ACQUA CON UN GRADO DI DUREZZA ALTO, E CON PRESENZA DI IMPURITÀ, CORPI METALLICI, FANGO, FERRO ETC. FANNO SI CHE IL CIRCOLATORE DI UNA CALDAIA, ABBIA DEI PROBLEMI MAGGIORI, SOPRATUTTO NEI MOMENTI DI INATTIVITÀ PROLUNGATA, A PRENDERE NUOVAMENTE LA CIRCOLAZIONE IN MODO FLUIDO E CONTINUATIVO.  

Partiamo da caldaie le quali sono dotate di un sistema antibloccaggio del circolatore, il quale dopo un periodo di giorni di inattività, AUTO attivano la girante per evitare blocchi futuri. » Read more

BOLLINO BLU CALDAIA 2019 / 2020

BOLLINO BLU CALDAIA 2019 / 2020, OGNI QUANTO DEVE ESSERE RINNOVATO? QUANTO COSTA FARE IL BOLLINO, E LA MANUTENZIONE CALDAIA? NORMATIVA DI RIFERIMENTO. LA REVISIONE ANNUALE?

Il bollino blu della caldaia deve essere rinnovato almeno – nella stragrande maggioranza dei casi – biennalmente; oppure per caldaie nuove e con meno di anni 8 di vita, si tratta di una cadenza quadriennale; sempre nell’ambito di gas metano e/o GPL. Altra faccenda riguarda i combustibili solidi e liquidi. 

IL BOLLINO CALDAIA OGNI QUANTI ANNI ANDREBBE ESEGUITO?

Partiamo dalla normativa dicendo che ai sensi del decreto legge n.192 del 19 Agosto 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nel settembre del 2005; il suddetto decreto regola e stabilisce la periodicità a seconda del tipo di caldaia installata nella propria abitazione. » Read more

COME ABBASSARE I CONSUMI DEL TUO IMPIANTO DI RISCALDAMENTO?

COME ABBATTERE I COSTI DELLA BOLLETTA GAS!

La domanda che spesso si pone un qualsiasi utente e proprietario di impianto di riscaldamento ambienti è: come abbassare i consumi del proprio impianto di riscaldamento? Come abbattere i costi della propria bolletta gas? Basta seguire le indicazioni che troverai di seguito, e i risultati arriveranno. 

Per avere una risposta ai sopra citati quesiti – tutt’altro che banali e molto frequenti – possiamo andare per gradi e seguire alcune piccole regole, basilari e semplici. » Read more

COME E QUANDO PULIRE LO SCAMBIATORE DI CALORE CALDAIA

PULIZIA SCAMBIATORE CALDAIA, LINEE GUIDA PER UN RENDIMENTO OTTIMALE DELLA TUA CALDAIA

Quando pulire lo scambiatore, caldaia? Distinguiamo innanzi tutto tra scambiatore primario e scambiatore secondario. 

  • Il primo “lo scambiatore primario” è quello del circuito chiuso, e serve a scambiare calore con il circuito secondario ossia l’acqua in entrata, caldaia (acqua diretta). 

SCAMBIATORE DI CALORE PRIMARIO CALDAIA:

SCAMBIATORE PRIMARIO CALDAIA BITERMICO
  •  Il secondo, lo scambiatore secondario, è quello del circuito sanitario, ACS (ACQUA CALDA SANITARIA) e generalmente è quello che presenta le incrostazioni calcaree più intense e aggressive, soprattutto quando l’acqua è dura e supera i 20 gradi francesi. 

» Read more

DOVE ACQUISTARE CALDAIE ONLINE

DOVE ACQUISTARE CALDAIA ONLINE IN MODO SICURO, SITI PORTALI NEGOZI ? . . .

Da tempo di siti, “vendita caldaie online” e materiale termoidraulico in generale, ce ne sono a decine e in continua espansione. La vendita online dove acquistare caldaie, ormai permette all’utente privato e al professionista del settore; di acquistare in completa comodità il materiale termoidraulico e caldaie in particolare. C’è una reale possibilità ormai, di acquistare caldaie online, senza dover muoversi dalla propria postazione e sede, in modo da far arrivare il prodotto direttamente a destinazione, e soprattutto a costi competitivi a tal punto da risultare i più bassi in assoluto, rispetto ai punti vendita classici: come un negozio fisico.

Lo svantaggio è per l’installatore termoidraulico che si trova ad acquistare il prodotto allo stesso prezzo di chiunque altro, utente privato e consumatore finale. Il privato ne trae vantaggio sicuramente, nel bene e nel male; soprattutto acquistando caldaie online direttamente, selezionando il miglior prezzo su trovaprezzi o altri portali del settore termoidraulico, o anche Amazon, Ebay etc.

» Read more

COME SBLOCCARE LA CALDAIA DOPO 3 ANNI DI INATTIVITÀ

INDICAZIONI UTILI PER SBLOCCARE UNA CALDAIA DOPO BEN 3 ANNI DI “INATTIVITÀ”.

Prima di tutto devi sapere subito quali operazioni eseguire prima del lungo stop ( lungo anni o mesi ) e inattività che la tua caldaia potrebbe affrontare, in qualsiasi momento della sua esistenza.

OPERAZIONI PRIMA DEL LUNGO PERIODO DI INATTIVITÀ:

n1. chiudere svuotare la caldaia e di conseguenza anche l’impianto interno di tutta la sua pressione e acqua residua.

n2. interrompere l’alimentazione elettrica ed il gas.

COSA POTREBBE ACCADERE QUANDO LA CALDAIA SARÀ RIATTIVATA DOPO 3 ANNI SENZA AVER ESEGUITO LE OPERAZIONI INDICATE NEL PUNTO 1 E 2 ?

n1. Il circolatore fermo con la pressione e l’acqua ferma al suo interno potrebbe bloccare la girante! Come spesso accade, l’utente – senza chiamare un tecnico – prova ad accendere ed avviare la caldaia in acqua sanitaria o riscaldamento, ed il circolatore avendo la girante in blocco totale, è alimentato dalla corrente, ma senza far circolare l’acqua; il risultato è: la pompa di circolazione della caldaia potrebbe bruciarsi, o subire danni permanenti.

» Read more

COME DETRARRE LA CALDAIA AL 50%

Come fruire della detrazione, caldaia per il 50% senza errori e in modo abbastanza facile?

Prima di tutto occorre installare una caldaia di classe energetica A (sia in riscaldamento che in acqua calda sanitaria) premiscelata e a condensazione totale. Di fondamentale importanza dal punto di vista prestazionale. Bisogna sapere che la detrazione è studiata apposta per far sì che il cittadino installi caldaie ad alto rendimento; che siano a basso consumo; e soprattutto: non inquinino rispetto ad altre convenzionali!

Devi contattare un professionista che sia in possesso dei requisiti tecnico professionali (vedi decreto 37/08) in grado di fare un preventivo tipo:

PREVENTIVO SOSTITUZIONE CALDAIA:

– CALDAIA BAXI MODELLO (DETRAIBILE) A CONDENSAZIONE CLASSE A

– LAVAGGIO IMPIANTO DELLE TUBAZIONI INTERNE (INCLUSO SENZA COSTI AGGIUNTIVI)

– FILTRO ANTI CALCARE PROPORZIONALE + DEFANGATORE

– LIBRETTO IMPIANTO, CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ, BOLLINO

» Read more

1 2 3 6