COME CALCOLARE I CONSUMI CALDAIA

COME CALCOLARE I CONSUMI CALDAIA A GAS

Calcolare i consumi per una caldaia a gas che sia a condensazione, o tradizionale, o per altra tipologia è cosa semplice ma allo stesso tempo andrebbe spiegata un attimo meglio: soprattutto all’utente finale.

Andiamo per gradi e partiamo dal “libretto uso e manutenzione” che in un impianto di riscaldamento ove presente una caldaia a gas, deve essere – oltre che presente – allegato insieme al “libretto di impianto” e relativa documentazione obbligatoria: rapporto efficienza energetica, dichiarazione di conformità alla regola d’arte.

NELLA TABELLA DEI CONSUMI TROVERAI:

tabella consumi gas metano gpl » Read more

CALDAIA A CONDENSAZIONE: COME RISPARMIARE

CALDAIA A CONDENSAZIONE COME RISPARMIARE SU: ACQUISTO, INSTALLAZIONE E UTILIZZO.

Per sapere come risparmiare sull’ acquisto di una caldaia a condensazione, bisogna distinguere sempre tra la tipologia e differenza strutturale tra una caldaia a condensazione ” totale “ e, una caldaia ” munita di un condensatore “. Mentre la prima varia da un minimo di € 800 a un massimo di ” anche 1500 € “ la seconda avrebbe un costo iniziale di € 600 a un massimo di 750 €. » Read more

COME SCEGLIERE UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE

COME SCEGLIERE UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE GUIDA COMPLETA PER L’UTENTE FINALE

Prima di tutto devi chiedere alcune informazioni e consigli al tuo manutentore e installatore di fiducia su: come scegliere una caldaia a condensazione adatta alle tue esigenze! Ma, è sempre meglio andare per gradi, e avere personalmente – tu che non sei un tecnico – delle nozioni base rispetto a: caldaie a condensazione, impianti termici, regolatori climatici e quant’altro.

Le prime domande alle quali porre delle risposte sono:

1- quanto è grande la tua abitazione: in metri quadri e cubi?

2-
la tua caldaia scarica a parete (in facciata), o in canna fumaria ramificata? o in canna fumaria singola direttamente a tetto?

3- quante persone utilizzano l’acqua calda nel nucleo familiare all’interno della tua abitazione?

4- l’utilizzo per ACS (acqua calda sanitaria) è con doccia, oppure c’è un utilizzo frequente di vasca (che sia idromassaggio o non…)?

5- quanti metri è lontano il bagno che utilizzi spesso e anche la cucina dalla caldaia stessa: partendo dal punto di installazione?

6-
hai esigenza di comandare – oltre al classico cronotermostato per il riscaldamento – la pressione dell’acqua, i “Reset” per eventuali blocchi di errore, le temperature (sanitario / riscaldamento) direttamente dall’interno della tua abitazione? » Read more

PROBLEMI CALDAIA?

PROBLEMI CALDAIA PIÙ COMUNI:

Tra i problemi caldaia più comuni – che sono abbastanza, numerosi e molto frequenti – ci sono quelli legati al blocco per mancata accensione; e quelli relativi alla pressione dell’acqua.

PROBLEMI CALDAIA: IL BLOCCO MANCATA ACCENSIONE

Il blocco mancata accensione è causato da una “probabile” scarsa manutenzione annuale, ordinaria, e in questi casi la caldaia fatica ogni qual volta che prova a fare il suo ciclo di accensione: lo scintillio dell’elettrodo trova la rampa con troppi residui di polveri sottili le quali impediscono l’innesco della combustione. La mancata accensione spesso e volentieri è per la “mancata” apertura della valvola gas, o anche per via degli ugelli che sono sporchi e non erogano gas sufficiente per la lenta accensione. E ancora, mancata accensione per: una regolazione minima della pressione del gas al bruciatore, troppo bassa e il gas è insufficiente, da innescare la propagazione della fiamma in modo immediato e uniforme. Le cause principali per mancata accensione, del bruciatore principale, sono quelle appena elencate e l’errore restituito nella stragrande maggioranza delle occasioni da parte della scheda di controllo e gestione caldaia è: “E01”.

» Read more

CAMBIO CALDAIA?

La problematica relativa alla domanda: “Cambio caldaia?…” è sempre più frequente, su tutto quando si presenta un guasto, il quale potrebbe coinvolgere uno scambiatore di calore (peggio se quello primario) o anche una scheda di controllo; gestionale: “Il cuore della caldaia stessa!”

IN QUESTI CASI CI SI INTERROGA: CHE FARE? “CAMBIO CALDAIA?”. DOMANDIAMO PRIMA DI TUTTO AL TECNICO CHE È INTERVENUTO PER ULTIMO PER GESTIRE LA PROBLEMATICA IMPROVVISA DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA… O ANCHE AL SOLITO MANUTENTORE DELLA “MANUTENZIONE ORDINARIA” CHIEDENDO LUI: “COSA POSSO FARE? COSA MI CONVIENE FARE? CAMBIARE LA CALDAIA – VISTO CHE INCOMINCIA AD AVERE UN ETÀ IMPORTANTE – O SPENDERE SULLA STESSA PER TIRARE A CAMPARE UN ANNO ANCORA?…» Read more